Quando compratori e venditori decidono di acquistare o vendere casa, una delle prime domande che si pongono è se affidarsi alle agenzie immobiliari. Sono ancora molti a chiedersi se effettivamente ci siano dei vantaggi nell’appoggiarsi in questa difficile scelta ad un agente immobiliare, ed il motivo di questo dubbio deriva spesso dalla carenza di informazioni fornite dagli agenti immobiliari stessi.

Il pensiero di dover pagare delle commissioni aggiuntive a qualcuno per vendere o comprare una proprietà, dal momento che è possibile avviare e portare a termine le proprie transazioni immobiliari individualmente, non viene gradito da molti, ancor meno se non sono a conoscenza dei benefici che potrebbe portare l‘affidarsi alle agenzie immobiliari.

In questo articolo vogliamo darvi alcuni consigli per convincere compratori e venditori che è vantaggioso affidarsi alle agenzie immobiliari, o anche solo ad un agente, strappandovi però una premessa: dovete rimboccarvi le maniche ed informare gli interessati riguardo alle principali ragioni per cui trarranno vantaggio chiedendovi aiuto per i loro affari immobiliari.

Non sei ancora iscritto a WeAgentz? Iscriviti ora per migliorare la tua reputazione online con l’unica piattaforma in Italia completamente dedicata agli agenti immobiliari.

Garantite facilità d’accesso e maggior convenienza

Il vostro compito è quello di fungere da collegamento tra acquirenti e venditori, non è così? Allora coinvolgete i vostri contatti assicurando loro l’accesso facilitato alle proprietà di loro interesse, gestite da voi e dai vostri colleghi.

Mostrate ai possibili clienti come voi agenti spesso lavorate insieme, che collaborate con colleghi di di altre agenzie condividendo immobili e contatti, che siete membri di MLS al fine di ampliare il vostro portafoglio immobili: in questo modo potrete convincerli di riuscire a raggiungere un accordo tra venditore e compratore che soddisfi gli interessi di entrambi. Ad esempio, quando entrate in contatto con un compratore che sta cercando casa, fornitegli una lista di case gestite da voi e dai vostri vostri colleghi che soddisfino i suoi criteri di ricerca.

Il compratore deve rendersi conto di quanto sarebbe difficile ottenere queste facilitazioni se stesse cercando una casa da solo, e che quindi affidarsi alle agenzie immobiliari faciliterebbe la ricerca e l’acquisto di un immobile.

Affidarsi alle agenzie dà vantaggi intangibili

A molte persone non piace l’idea di fare affari tramite un agente perché ritengono che il negoziato diretto tra acquirenti e venditori sia più trasparente e permetta alle parti di curare al meglio i propri interessi. Forse a volte questo è vero, ma non sempre tutto scorre liscio senza nessun inghippo.

Se ad esempio un compratore è interessato ad una casa ma non gli piace il colore della tinteggiatura della sala della cucina, o la moquette in camera da letto, solo tramite voi agenti immobiliari potrà ottenere consigli su come parlare con il venditore o il suo agente per ottenere uno sconto sull’acquisto senza offendere nessuno.

Credete che un cliente possa immaginare che affidarsi alle agenzie immobiliari porti vantaggi come questo? Se è così vi sbagliate.

“Spaventate” il privato per poi rassicurarlo

Quando viene stipulato un preliminare di compravendita, come sapete c’è la possibilità di inserire una “condizione sospensiva“, che appunto sospende gli effetti del contratto fin quando non si ottiene ad esempio l’erogazione di un mutuo fondiario, e se ciò non avviene la scrittura non produrrà alcun effetto. Questa è una tutela importante per il compratore, che potrà recedere dal contratto se certe condizioni non vengono soddisfatte.

Quante sono ad esempio le clausole, le condizioni e più in generali documenti che i privati devono considerare prima e durante una transazione immobiliare? Pensate che un privato ne conosca anche solo un terzo?

È qui che subentra la figura dell’agente immobiliare. Informate i privati di quanti e quali sono gli accorgimenti nelle diverse transazioni immobiliari, e rassicurateli proponendovi come soluzione a questo problema, in quanto solo voi sapete quali condizioni devono essere utilizzate, quando possono essere rimosse in totale sicurezza e come usare il contratto per proteggere il cliente, che sia un compratore o un venditore.

Garantite totale sincerità

Uno dei vantaggi di affidarsi alle agenzie immobiliari è che per portare a termine l’affare, oggigiorno vi è ormai quasi impossibile mentire sperando di farla franca. Nessuno vi vieta di mentire ma, essendo dei professionisti, nel caso veniste scoperti avreste delle ripercussioni anche gravi tramite il passaparola e il web. Oltre a questo, se un cliente scopre che avete mentito, per lui sarà più facile mettere in cattiva luce voi (e il vostro brand) piuttosto che un privato.

Promuovete la totale veridicità e trasparenza delle vostre azioni nell’affare proposto al cliente, facendogli capire perché un agente immobiliare è molto più affidabile e attendibile di un privato.

Condividete la conoscenza del mercato locale

Compratori e venditori basano le loro transazioni immobiliari solo su esperienze personali e su confronti con altre case simili alle loro. Questo perché loro, diversamente da voi, non hanno una conoscenza profonda del mercato locale. È vostro dovere inserire tra i vantaggi di affidarsi alle agenzie immobiliari l’esperienza e reputazione nel mercato locale, e la capacità di dare consigli su temi quali il valore delle case, il miglior luogo, il vicinato più tranquillo, ecc…

Valorizzate e offrite il vostro network di conoscenze

I vostri clienti possono vedere la vostra rete di conoscenze come uno dei vantaggi dell’affidarsi ad un agente immobiliare. Prima di iniziare una transazione, un privato dovrà pensare a tutti i professionisti (notaio, tecnico, certificatore energetico abilitato, avvocato) che dovrà contattare singolarmente nel caso in cui volesse agire da solo. Probabilmente, desisterà nel suo intento una volta venuto a conoscenza di come sia facile farsi raccomandare alcuni professionisti affidabili se fosse seguito da un agente immobiliare. Senza considerare quanti suggerimenti potreste dare su idraulici, tinteggiatori, pavimentisti, giardinieri, ecc, per i clienti che vogliono migliorare l’immobile.

Fate ragionare i clienti

L’acquisto o la vendita di una casa non ha solo un valore economico, ma anche un coinvolgimento emotivo di chi vuole compiere il passo. Anche inconsciamente perciò, i privati non agiscono in maniera imparziale nella definizione del prezzo di vendita.

Parlate con chi è interessato a vendere una proprietà e cercate di farlo ragionare, agite come dei “filtri” ed utilizzate la vostra esperienza per mettere d’accordo le due parti soddisfacendo gli interessi di entrambe.

Conclusioni

Queste situazioni a voi possono sembrare scontate, ma non lo sono per i privati. Perciò è bene che voi stessi vi attiviate per valorizzare il vostro lavoro, far conoscere il vostro ruolo e le vostre attività, convincere i possibili clienti di come voi potete essere utili e di come sia difficile portare a termine il processo di compravendita di un immobile senza un agente immobiliare.

 

Sei un agente immobiliare? Quali tecniche utilizzi per convertire i tuoi lead? Diccelo su Facebook, Twitter o LinkedIn!

Difficile farti trovare da contatti altamente profilati? Aumenta la tua reputazione online con WeAgentz ed entra in contatto con chi cerca un agente immobiliare. Iscriviti ora, è gratuito!


Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.