Hai mai pensato di utilizzare Facebook Messenger nelle strategie comunicative della tua agenzia immobiliare per aumentare le vendite? No?! Non perdere altro tempo, di seguito ti mostreremo perché dovresti iniziare ad usarlo… subito!

Lo scenario attuale descrive un mondo frammentario e sempre più interconnesso dai molteplici canali social. Oggi le persone sono “online” poiché le si rintracciano (quasi esclusivamente) nel magico mondo virtuale di Internet, essendo sempre più assorbite da smartphone, tablet e computer. Quindi, entrare in contatto in modo tempestivo con questa considerevole fetta di mercato sarà più che profittevole per la tua agenzia immobiliare. A tal proposito, usare Facebook Messenger nell’immobiliare è sicuramente uno strumento molto utile e smart per interfacciarti direttamente con il tuo cliente.

Non sei ancora iscritto a WeAgentz? Iscriviti ora per migliorare la tua reputazione online con l’unica piattaforma in Italia completamente dedicata agli agenti immobiliari.

Facebook Messenger per un servizio one-to-one

Utilizzare Facebook Messenger nell’immobiliare è una strategia vincente, da prendere subito in considerazione per la comunicazione del tuo team con i clienti e potenziali tali. Basti pensare che ad oggi ci sono miliardi di persone che utilizzano Facebook Messenger per restare in contatto con amici, parenti ed aziende: dai uno sguardo all’applicazione se non l’hai ancora fatto.

Anzitutto, il sistema di messaggistica messo a disposizione da Facebook è molto semplice da adoperare e, soprattutto, è gratuito. Facebook Messenger può essere utilizzato sia da profili personali sia da pagine aziendali (nel tuo caso) per offrire un servizio immediato “one-to-one”, mantenendo in memoria la conversazione. Una grande rivoluzione, se si considera che sino a poco tempo fa, chi amministrava la pagina Facebook riusciva solo a rispondere ai messaggi ricevuti e non avviare delle nuove conversazioni. Adesso, invece, è possibile rispondere a tutti coloro che lasciano un commento sotto il tuo post direttamente, con un messaggio privato o pubblico.

Interagire direttamente con i clienti tramite Facebook Messenger è un’attività estremamente interessante per il tuo business nel mondo del real estate, dal momento che più dell’89% degli utenti Facebook accede con i propri dispositivi mobile al network per controllare il proprio profilo. La motivazione principale per cui valga la pena usare Facebook Messenger nell’immobiliare riguarda la natura del rapporto tra agente e cliente, sicuramente più “friendly” rispetto ad altri canali. Utilizzare uno strumento del genere, infatti, rappresenta non solo una via di comunicazione immediata, ma fa sì che si instauri un rapporto di fiducia strettamente personale, trasformando un rapporto commerciale in uno di amicizia.

In questo senso, Facebook sta estendendo le funzionalità offerte da Messenger per le aziende, aiutandole ad organizzare in modo più efficiente possibile le loro comunicazioni. Qualche tempo fa, Zuckerberg e soci hanno lanciato Chatbot Messenger, un nuovo modello di messaggistica istantanea pensato per collegare in modo più rapido il brand agli utenti che animano il mondo di Messenger.

facebook messenger

Chatbot Messenger: di che cosa stiamo parlando?

Prima di illustrarvi che cosa sia un Messenger Chatbot, partiamo dalla parola “bot”, che viene utilizzata prevalentemente sen settore informatico. Con questo termine, ci si riferisce ad un programma che può accedere agli stessi sistemi di comunicazione ed interazione con le macchine usati dalle persone. A proposito, vi abbiamo parlato di bot utilizzati nell’immobiliare in un articolo del nostro blog!

Vi ricordate di Clippy, la graffetta che interagiva con gli utenti per migliorare la user experience? Bene, quello era un esempio di bot inventato dalla Microsoft nei lontani anni Novanta. Ora siamo nell’era dei chatbot, cioè programmi che simulano una vera e propria conversazione tra l’essere umano ed i robot, in poche parole un customer service automatizzato.

Nel caso di Facebook Messenger, i chatbot rappresentano l’incontro tra l’app di messaggistica instantanea e l’intelligenza artificiale, con i quali si possono compiere le azioni più disparate, dal fissare appuntamenti di lavoro a fornire news, ecc…

Tornando a noi, se i tuoi clienti utilizzano social come WhatsApp, Messenger ed Instagram, non puoi non prendere in considerazione il crescente sviluppo di queste piattaforme a livello globale. Con l’evolversi della tecnologia, tutte le informazioni potranno essere implementate e disponibili su un chatbot e le aziende dovranno prontamente rispondere alle esigenze degli utenti, che in pochi semplici passaggi avranno a disposizione tutto ciò che desiderano.

L’epoca dei Messenger Chatbot è solo all’inizio, molte aziende sono ancora molto scettiche riguardo all’efficacia di questo strumento, o indecise se questa soluzione sia più corretta da utilizzare solo per i clienti più fedeli al brand per consentire delle interazioni più personali.

I 5 motivi per cui vale la pena utilizzare Messenger

A queste perplessità ha risposto il product manager di Facebook Messenger, Kemal El Moujahid attraverso un intero post sul blog Messenger. Vediamo allora insieme i 5 principali vantaggi per cui dovresti utilizzare Facebook Messenger nelle strategie comunicative della tua immobiliare.

1. Tutto il mondo è messaggistica

Il primo punto sul quale si è concentrato El Moujahid riguarda il potere che sta assumendo la messaggistica: sempre più utenti spendono il loro tempo navigando e chattando su messaging app.

“Secondo Flurry Analytics – ha sottolineato El Moujahid – il tempo speso sui social media e in particolare su app di messaggistica, è aumentato di un incredibile 400% rispetto allo scorso anno. Le aziende stanno iniziando a capire che hanno bisogno di comunicare con gli utenti nei luoghi che essi frequentano e che la chat offre un’esperienza superiore: l’email viene considerata spam, l’SMS è molto limitato e le telefonate richiedono un’attenzione assoluta e completa”.

Questo primo punto chiave chiarisce l’importanza della tua presenza online. Qualsiasi business deve agire in quei luoghi ove il pubblico è più attivo e presente, quindi sulla piattaforma di messaggistica. Non lasciarti sfuggire un potenziale enorme di opportunità per la tua agenzia immobiliare!

2. La messaggistica va oltre ad un semplice canale di comunicazione

El Moujahid sostiene che il Messenger Chatbot diventerà uno strumento sempre più avanzato e complesso, una vera e propria esperienza avente funzionalità che includeranno interfacce sempre più umanizzate, complesse, pagamenti nativi e molto altro ancora.

Di contro c’è da dire che, con molta probabilità, i Messenger Chatbot non sono ancora riusciti ad assumere un vero e proprio ruolo determinante: infatti è vero che di 34.000 Messenger Chatbot attivi, ancora pochi sono davvero indispensabili, così come ancora non esistono delle applicazioni che abbiano saputo trasformare davvero in modo radicale la modalità di interazione tra cliente ed azienda.

È proprio in questo contesto che si rende necessario lo sviluppo più approfondito dei Chatbot. Sicuramente Facebook dovrà evidenziare maggiormente l’importanza dei Messenger Chatbot, perché gli utenti ne hanno bisogno, perché sono essenziali all’uomo, e perché potrebbero migliorare l’esistenza delle persone giorno dopo giorno.

Agli uomini di Menlo Park occorrerà sicuramente esporre case history rilevanti sui Messenger Chatbot, che li rendano convincenti per il pubblico, così che le persone non solo ne facciano buon uso, ma li suggeriranno anche ai loro amici.

3. Sistema di messaggistica priva di attrito

Lo stesso El Moujahid approfondisce i benefici presenti nell’utilizzo di Messenger Chatbot rispetto ad un’app generica.

“Per raggiungere il pubblico attraverso un’app mobile, è necessario costruire l’applicazione per più sistemi operativi e farlo attraverso le app store; quindi si deve aiutare il pubblico a trovarla, a scaricarla, ad accedere e consentire le notifiche. Questo processo è piuttosto complesso e crea una potenziale criticità con gli utenti. Inoltre, sappiamo tutti quanto sia alta la concorrenza tra le applicazioni: l’utente medio trascorre la maggior parte del suo tempo solo su determinate applicazioni“.

Un rapporto di Forrester Research nel 2015 ha rilevato che i consumatori trascorrevano l’85% del loro tempo su mobile app, ma in media solo cinque applicazioni venivano utilizzate. Questo è sicuramente un dato negativo per il successo di un’applicazione. Per questo motivo ha più senso realizzare un’esperienza simile ad un’app, ma che viene realizzata su piattaforme già utilizzate dagli utenti, luoghi in cui essi passano la maggior parte del tempo, Facebook Messenger, appunto.

4. Le esperienze di messaggistica sono social

“Gli utenti non solo interagiscono con Chatbot nelle applicazioni dove scrivono messaggi ai loro amici, lo fanno anche mentre stanno parlando con i loro amici. Se si desidera creare un sistema di acquisizione virale di utenti, o attivare social use cases, questo è qualcosa che le messaging app possono fare a differenza delle applicazioni tradizionali.”

Il product manager di Facebook Messenger punta al sempre più crescente uso di esperienza integrata su Messenger, notando che gli utenti interagiscono con i Chatbot durante la customer experience.

5. Il cambiamento del consumatore è più veloce della mobile disruption

Quest’ultimo punto trattato da El Moujahid evidenzia la trasformazione delle forme di messaggistica per le imprese. Gli utenti stanno già usando queste nuovo sistema di messaggistica: per loro non sarà un salto nel vuoto muoversi da Facebook Messenger tra amici a quello che interagisce con le imprese.

“Le modalità di messaggistica vanno più veloci del OS layer. In luoghi come la Cina, il passaggio è già avvenuto: il 40% degli utenti Wechat invia messaggi ad un’azienda ogni giorno (fonte: Qi’eZhiku 2016).“

El Moujahid non rileva grandi questioni, ma solleva alcuni validi punti che ciascuna azienda, come la tua agenzia immobiliare, dovrebbe considerare se vorrai farti trovare dal tuo cliente. Sicuramente avrai capito anche tu che Messenger è diventato un valido aiuto per le imprese, se usato nel modo giusto.

Ma quindi, come includere Facebook Messenger nella strategia immobiliare di comunicazione?

facebook messenger

Consigli per usare Facebook Messenger nell’immobiliare

Dopo le considerazioni del product manager di Facebook, sicuramente sarai curioso di sapere come usare al meglio Facebook Messenger nell’immobiliare ed all’interno della tua strategia di customer care. Di seguito ti mostriamo alcuni nostri suggerimenti.

1. Abilita i messaggi privati sulla pagina Facebook

Attraverso il pannello di configurazione della pagina, puoi impostare la possibilità di accettare e inviare messaggi privati.

2. Configura le impostazioni dei messaggi

Esistono due tipologie di configurazioni per il Messenger:
– tempo di risposta,
– risposte istantanee.

A cosa servono? Queste due funzionalità servono per informare gli utenti della pagina del tempo medio entro il quale viene fornita assistenza e per dare una risposta immediata preconfigurata, in attesa di gestirla in un secondo momento.

“Fuori dagli orari lavorativi” è una funzione molto utile per avvisare le persone che riceveranno risposte in modo meno immediato, poiché le loro richieste sono state effettuate al di fuori degli orari di lavoro o in periodi di chiusura della tua agenzia.

3. Crea risposte salvate

Facebook permette di inserire e utilizzare alcune risposte salvate che possono venire utilizzate velocemente in pochi click.

Creare messaggi pre-salvati rispondendo alle domande dei tuoi clienti, soprattutto quelle più frequenti che si ripetono costantemente nel tempo, è una funzionalità molto intelligente da sfruttare, in quanto fa risparmiare tempo nel gestire i rapporti con il tuo cliente attraverso i canali social.

4. Impara dai tuoi utenti

Facebook permette di personalizzare le comunicazioni grazie alle visualizzazioni dei dati personali delle persone che inviano i messaggi, nella colonna di destra dell’interfaccia.

Collegandosi al profilo personale del mittente, Facebook mostra se la persona ha apprezzato la pagina e quando è avvenuto precedentemente lo scambio di messaggi.

5. Aggiungi parole chiave e note

Facebook Messenger consente di aggiungere parole chiave alle conversazioni, in modo da poterle gestire e ricercare velocemente. È possibile aggiungere anche delle note testuali per tracciare dei dettagli sulle interazioni.

6. Aggiungi Facebook Messenger nel tuo website

Perché aggiungere Facebook Messenger all’interno del tuo sito web? Semplice, per stimolare i tuoi utenti ad adoperare il sistema di messaggistica! Aggiungi un plugin Facebook da inserire nella home page del tuo website ed aumenterai i contatti in arrivo.

In conclusione…

Facebook Messenger è uno strumento molto valido per ricevere contatti immediati con potenziali clienti e restare in contatto con loro. Facebook continuerà a migliorare Messenger con nuove funzionalità, per agevolare la customer experience con il tuo cliente.

Tu cosa utilizzi per creare un rapporto e restare in contatto con i tuoi clienti? Hai già optato per Facebook Messenger? Oppure ci avevi pensato ma non sapevi da dove iniziare?

Questo nostro articolo voleva essere una spinta per te per approfondire un sistema semplice, gratuito, immediato e alla portata di tutti. Messenger ti servirà a comunicare in tempo reale con la clientela, evitando l’utilizzo di metodiche tradizionali ma invasive come le telefonate, troppo rischiose per il tuo business.