Il sito web della tua agenzia immobiliare è aggiornato e ben fatto. Hai organizzato e pianificato la pubblicazione di nuovi post ad ogni settimana. Hai creato la tua pagina Facebook (ovviamente!) e stai considerando un altro social media che ti permetta di condividere i tuoi post e dare maggiore visibilità al tuo sito web. Hai provato a prendere in considerazione l’idea di pianificare una strategia di Pinterest immobiliare?

Non sei ancora iscritto a WeAgentz? Iscriviti ora per migliorare la tua reputazione online con l’unica piattaforma in Italia completamente dedicata agli agenti immobiliari.

La tua strategia di Pinterest immobiliare

L’acquisto, la vendita e l’affitto di case sono processi strettamente legati all’immagine. Proprio per questa ragione il binomio Pinterest – Agenzia immobiliare si sta rafforzando ogni giorno di più, al punto che il social network in questione si è rivelato un vero e proprio compagno fidato per i professionisti che operano nel mercato immobiliare. Infatti, offrendo la possibilità di mostrare foto e contenuti curati nei minimi dettagli, Pinterest può sicuramente apportare un notevole contributo alla visibilità del tuo Brand. Grazie alla creazione di board, ovvero un insieme di pin raggruppati in base ad una tematica comune, e alla condivisione di immagini di alta qualità, puoi attirare l’attenzione degli utenti Pinterest, e guidare traffico al tuo sito web.

Usare Pinterest nel tuo business può rivelarsi un modo efficiente ed efficace per la creazione di un rapporto personale con il tuo cliente che si basi sulla fiducia. Inoltre questa piattaforma è ampiamente popolata da persone alla ricerca di nuove idee e di nuovi prodotti da acquistare: infatti, il 93% degli utenti dichiara di utilizzare il sito per pianificare degli acquisti.

Per queste ragioni Pinterest è un’eccellente piattaforma, che deve assolutamente entrare a far parte della tua strategia di Social Media marketing. Organizzare una serie di Pin (l’equivalente dei post in Pinterest) da pubblicare in maniera frequente durante la giornata, può sicuramente contribuire a rafforzare la tua presenza nei social network, assicurandoti quindi che tutti i tuoi nuovi contenuti vengano visti e condivisi all’interno di queste piattaforme.

Le fasi da seguire

Sia che tu sia un agente immobiliare completamente nuovo a questo mondo, sia che tu invece sia già abbastanza navigato, ti offriamo una serie di fasi da seguire per mettere in piedi un’efficace strategia di Pinterest immobiliare.

1. Definisci il tuo target di riferimento

Il primo passo da fare in assoluto è quello di identificare la nicchia a cui rivolgerti all’interno del vasto mercato immobiliare. Per fare questo ti consigliamo di rispondere ad una serie di domande: in che tipologia di agente immobiliare ti identifichi? Sei specializzato nell’affitto di moderni grattacieli delle grandi città o di proprietà sulla spiaggia, o altro ancora? Definire il tuo target ti aiuterà a capire la tipologia di contenuto più appropriata, che sia in grado di attirare l’attenzione del tuo cliente. L’elemento fondamentale in questo caso è il mantenimento di uno stile comune nella pubblicazione delle tue immagini. Per esempio, se sei specializzato nella vendita di proprietà poste in zone sciistiche, è importante che focalizzi la tua attenzione in immagini che siano il più pertinenti possibile, come ad esempio bellissimi panorami di montagne innevate, sentieri di boschi, calde atmosfere attorno ad un camino con un buon bicchiere di cioccolata calda.

2. Crea le giuste board

Dopo aver creato un account di Pinterest, prima ancora di iniziare a pinnare contenuti interessanti, devi creare delle Board. L’obiettivo di queste board è quello di far scoprire ai potenziali clienti interessi che nemmeno loro sanno di avere. In questo caso è importante vendere un vero e proprio stile di vita, non solo un prodotto: non limitarti a mostrare ai tuoi clienti i tuoi prodotti o servizi, mostragli come tutto questo può migliorare la loro vita.
È quindi importante creare delle board che siano in linea con i gusti del tuo target. Dai un’occhiata alla tua pagina Pinterest: le tue Board riuscirebbero a suscitare interesse in un Pinner e convincerlo a navigare tra i tuoi Pin? Pensi che i tuoi Pin siano utili e di valore? Se riesci a dare solo risposte negative allora è arrivato il momento di fare qualche interessante cambiamento! Segui una serie di step semplici ma estremamente efficaci, che ti permetteranno di mettere in luce la tua agenzia immobiliare.

a. Rendi i titoli delle tue board ovvi: anche se la creatività è un elemento fondamentale, quando si tratta di scegliere un titolo inserisci le parole chiave ricercate dal tuo target, in modo tale che la tua board venga mostrata tra i risultati della ricerca di un potenziale cliente.

b. Non trascurare la descrizione delle tue board: Pinterest ti dà la possibilità di usare 500 caratteri, quindi assicurati di fare anche qui buon uso delle parole chiave. Questo ti aiuterà a mettere in evidenza la tua agenzia immobiliare, e quindi ad avere più chance di ampliare il tuo parco clienti.

c. Specifica la categoria di appartenenza delle tue board: se vuoi che le tue board vengano trovate dal tuo target, non puoi assolutamente dimenticare questo step! Questo ti offrirà ancora più opportunità di aumentare la tua visibilità nelle ricerche relative alle agenzie immobiliari.

d. Piazza le tue principali board in prima linea: anche il modo in cui organizzi le tue board può avere effetto sull’attrazione di nuovi clienti. L’80% degli utenti di Pinterest utilizza il proprio smartphone per navigare in questa piattaforma social. Per questa ragione l’organizzazione delle Board diventa un aspetto strategico: metti in prima linea le Board che ritieni più importanti, che possono riguardare ad esempio i servizi che offri o la lista delle case in vendita.

e. Organizza le tue Board in base agli argomenti: ogni board deve avere un tema differente per far sì che i visitatori possano ritrovare ciò che stanno cercando in modo semplice e veloce. Per capire quali sono i migliori argomenti per le tue board, inizia definendo le caratteristiche del tuo cliente ideale per poi scoprire i loro problemi e quindi anche come possono essere risolti. Identifica le domande che si pongono e dagli una risposta. Scopri cosa li motiva e cosa accende la loro attenzione e… fornisciglielo.

Ciò detto, puoi procedere con la scelta degli argomenti delle board: è importante che le tue board suscitino interesse nel tuo target. Invece di soffermarti solo sulla creazione delle ormai straviste liste di immobili, puoi pensare di creare diversi e più stimolanti tipi di contenuti. Ecco alcuni esempi da cui prendere spunto per la tua strategia di Pinterest immobiliare:

Decorazioni di interni: immagini relative a stanze ideate da famosi architetti o a soluzioni specifiche per rinnovare ad esempio un camino, o per creare una zona bar, o altro.
Camere per bambini: raccolta di stanze ultra colorate e divertenti per bambini.
Board differenti dedicate alle singole camere, con diverse soluzioni di arredamento.
Consigli utili: piccole soluzioni o elementi di arredo che renderanno la tua casa più accogliente, o ancora suggerimenti per valorizzare piccoli spazi, o veri e propri progetti di rinnovamento.
La mia casa ideale: foto di proprietà da sogno, con infiniti prati verdi, ponticelli pittoreschi e ruscelli naturali che costeggiano il giardino.
Fai da te: soluzioni belle, efficienti, divertenti ma soprattutto semplici da realizzare.
Ciclo e riciclo: idee e consigli utili per riciclare cose altrimenti destinate all’immondizia.
Lista delle case in vendita o in affitto: ovviamente è importante avere una board che si riferisca alle case in vendita o in affitto. Utilizza immagini reali, che possano attrarre l’attenzione dei tuoi potenziali clienti. Potresti anche pensare di scrivere più liste in base agli elementi chiave delle varie proprietà (es. casa con piscina, case con arredamento moderno, case di campagna, ecc…).
Cosa c’è di bello nel quartiere: questa board non può mancare ed è collegata alla precedente, mostrando tutto ciò che si può fare o vedere nei dintorni di una casa (es. le scuole, i migliori ristoranti, i luoghi da visitare, i negozi, cosa fare a…).
Case vendute: per mostrare tutti i tuoi successi e le tue vendite, accompagnate preferibilmente anche dalle testimonianze dei tuoi clienti (ovviamente in maniera breve ed efficace).
Staff: le agenzie immobiliari sviluppano un rapporto personale con i loro clienti, per cui non solo tu devi conoscerli approfonditamente, ma loro pretendono la stessa trasparenza da te. Ciò permette di aumentare la fiducia e la solidità del rapporto. Quindi costruisci una board che parla di te e del tuo team.

3. Collabora con gli altri

social media marketing pinterest immobiliare

Pinterest, come qualsiasi altra piattaforma social, non riguarda solo ed esclusivamente te e il tuo business. È importante seguire altre persone e condividere immagini interessanti pubblicate da altri profili. Non restare chiuso nel tuo piccolo mondo, ma diventa un pinner attivo e socievole! Una volta che ti sei registrato e hai creato il tuo account, segui altre persone o specifiche board che potrebbero interessarti, appartenenti al tuo settore (ad esempio altri agenti immobiliari) o ad aree collegate (cibo, viaggi, gioiellerie, fai da te, decorazioni, ecc…). In questo modo otterrai maggiore visibilità e quindi avrai maggiore possibilità di essere trovato da potenziali clienti.

Un ulteriore strumento che puoi utilizzare per espandere il tuo network è quello delle board di gruppo specifiche per agenzie immobiliari. All’interno di queste board, tutti coloro che fanno parte del gruppo possono pubblicare dei pin. Quindi cosa cambia rispetto alle classiche Board? Semplice: quando viene aggiunto un pin, tutti i follower di coloro che fanno parte del gruppo possono vederlo, ampliando quindi la tua presenza sulla piattaforma social in maniera esponenziale.

4. Collega le tue board al tuo sito web e a tutti i tuoi profili social

A cosa serve tutta questa promozione del brand se poi non spargi la voce? Collegare il tuo account Pinterest al tuo sito web è essenziale. Gli elementi principali da considerare per attrarre persone nel sito web della tua agenzia immobiliare attraverso Pinterest, sono sostanzialmente due:

a. I contenuti pubblicati nel tuo blog: è importante dare agli utenti qualcosa su cui valga la pena cliccare, quindi condividi contenuti con un buon titolo, in grado di catturare l’attenzione del tuo target.

b. L’immagine utilizzata: come più volte ribadito, essendo Pinterest un social network basato sulla condivisione di immagini, queste rappresentano sicuramente l’elemento più importante, in grado di stuzzicare l’attenzione dei potenziali clienti. Perciò devi scegliere un’immagine di alta qualità e collegarla ad un post del tuo blog. Per fare questo puoi seguire due strade: condividere il post direttamente dal tuo sito web, utilizzando quindi le immagini in esso contenute, o creare un Pin ad hoc all’interno di una delle tue Board con un’immagine nuova ed accattivante e inserire il collegamento al tuo sito web. Noi personalmente ti consigliamo questa seconda opzione. Fai attenzione però, non utilizzare immagini prese da Google o da altri siti legati al mercato immobiliare, perché questa è una potenziale violazione del copyright. Per ovviare a questo problema, ti consigliamo di pagare un abbonamento mensile a specifici siti internet, quali Shutterstock o iStockPhoto, che ti permettono di trovare immagini accattivanti senza violare nessuna norma.

Oltre a tutto questo, assicurati di collegare Pinterest anche agli altri social media, quali Twitter o Facebook. In questo modo puoi, ad esempio, utilizzare la popolarità del tuo account di Facebook per attirare follower in Pinterest, e usare Pinterest per indirizzare traffico al tuo profilo Twitter.

Uno studio realizzato da Hubspot ha dimostrato che i Pin hanno una maggiore probabilità di diventare virali, ad esempio rispetto ai tweet : più dell’80% dei pin vengono ripubblicati, mentre solo l’1.4% dei tweet vengono ritweettati. Ciò sottolinea ancora una volta l’importanza di Pinterest come piattaforma di promozione del brand.

5. Sii coinvolto

È arrivato il momento di pubblicare i tuoi Pin. In questo caso hai due possibilità: condividere contenuti pubblicati da persone che segui, che reputi interessanti e attinenti alla tua attività e ai servizi che offri, o pubblicare Pin completamente nuovi. Come nel caso delle board, per ogni pin è possibile aggiungere una descrizione. Invece di vederla come una cosa in più da fare, considerala come un modo per ottimizzare la tua presenza sui motori di ricerca e ottenere maggiore visibilità. Scrivi una descrizione che contenga le tue parole chiave e che susciti l’attenzione dei visitatori, aggiungendo anche qualche hashtag, ed un link al tuo sito web. Per ognuno di questi Pin è poi importante definire la board di appartenenza in base alla tematica trattata.

Ecco alcuni consigli per sfruttare al massimo il potenziale dei vostri Pin:

a. Pubblicare Pin che siano particolarmente interessanti e che abbiano un’immagine o un video di alta qualità: immagini o video sfocati, scadenti e noiosi non attirano l’attenzione di nessuno e quindi hanno possibilità quasi nulle di essere condivisi.
b. Utilizzare i cosiddetti “Rich Pin”: questo tipo di Pin può veramente fare la differenza. Le loro caratteristiche principali sono: titolo in grassetto e un miglior collegamento web, che lo rendano super efficace e super visibile.
c. Fai in modo che la descrizione dei Pin sia semplice e accattivante: le persone sono su Pinterest per guardare foto, non per leggere dei romanzi. Quindi come abbiamo già sottolineato in precedenza, cerca di scrivere una descrizione ricca di parole chiave e breve. Potresti persino fare delle domande, per far sentire l’utente maggiormente coinvolto e quindi incoraggiarlo a commentare (es. “Puoi immaginarti in questa casa?”).
d. Aggiungi alla descrizione il link al tuo sito web: questo non serve solo a reindirizzare i tuoi follower al tuo sito, ma anche a fare in modo che anche quando il Pin viene condiviso, altri utenti possano raggiungerti. Inoltre, indirizzare potenziali clienti al tuo sito web, fa sì che essi possano ottenere maggiori informazioni, le quali saranno decisive per la loro eventuale conversione.
e. Fai amicizia con gli hashtag: inserisci degli hashtag rilevanti e pertinenti con i servizi che offri e con il tuo account.

Ultimo, ma non meno importante, devi interagire con i tuoi follower. Commenta i Pin pubblicati da altri, rispondi ai commenti sui tuoi Pin, e ringrazia per coloro che hanno condiviso i tuoi Pin. Come in tutti gli altri social media, la tua strategia di Pinterest immobiliare deve basarsi sulla costruzione di relazioni con i tuoi potenziali clienti o con altri agenti immobiliari.

Conclusione

Ci sono migliaia di tipologie di business che popolano Pinterest: se vuoi distinguerti dalla massa, condividi ciò che ti rende unico! Seguendo i nostri consigli ce la farai: con un piccolo sforzo e in poco tempo, sarai in grado di utilizzare Pinterest nel miglior modo possibile, per raggiungere tutti i tuoi potenziali clienti. Fai attenzione però: come per tutti i social media, devi avere una presenza costante e attiva su Pinterest, per rispondere a commenti, per commentare altri Pin e per condividere nuovi e interessanti contenuti nelle tue board. Solo così potrai sviluppare una strategia di Pinterest immobiliare davvero efficace per aumentare la web reputation del tuo brand immobiliare.