internet delle cose smart homes iot

Internet of Things (acronimo IoT), letteralmente “Internet degli oggetti” o più comunemente Internet delle cose, è un’espressione utilizzata ormai da alcuni anni per identificare la rete delle apparecchiature e dei dispositivi connessi a Internet, ad eccezione dei computer.

Il termine Internet delle cose, che per alcuni può suonare strano o anche nuovo, è stato coniato nel bel mezzo della rivoluzione tecnologica degli ultimi decenni, per la precisione nel 1999. Si tratta infatti di un neologismo riferito all’estensione di Internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti. E’ stato introdotto durante una presentazione da Kevin Ashton, co-fondatore e Direttore Esecutivo di Auto-ID Center, un consorzio di ricerca che ha sede al MIT. (altro…)

bot agenzie immobiliari tecnologia WeAgentz

Una cosa è sicura, i bot sono appena nati. L’intelligenza artificiale dietro queste nuove tecnologie, sta iniziando ora a ad affacciarsi sul nostro mondo. Proprio per questo bot e agenzie immobiliari possono unirsi per trovare una soluzione alla continua ricerca, da parte delle agenzie immobiliare, di modi migliori e più efficienti per gestire i propri contatti o per rispondere alle richieste.

I bot sono uno degli ultimi strumenti nel panorama immobiliare, i quali vogliono offrire un nuovo modo per rispondere ai propri contatti. Non si tratta di robot o di umanoidi, ma possono comunque aiutare una persona a trovare casa, e sono addirittura in grado di rispondere alle domande che un consumatore potrebbe porsi.

Abbiamo deciso in questo articolo di spiegarvi proprio cosa sono i bot, e se e come possono essere utilizzati da un’agenzia immobiliare per migliorare la sua attività, garantendo ad essa una maggior efficienza e professionalità. (altro…)

WeAgentz, algoritmo immobiliare, mediatore immobiliare

Il 2016 sarà l’anno dei robot, delle macchine, delle innovazioni tecnologiche. Con titani digitali del calibro di Google, Facebook e Microsoft pronti ad investire milioni di dollari in tecnologia (vedi il progetto OpenAI), non c’è dubbio che oggi più che mai, gli algoritmi di apprendimento automatico giocheranno un ruolo di primo piano nel futuro della tecnologia, anche nel settore immobiliare: l’algoritmo immobiliare sarà il nuovo mediatore in futuro?

Questi algoritmi automatizzati non solo renderanno più facile la nostra vita. Essi daranno forma alle nostre decisioni e comportamenti in modo consistente, dai contatti di lavoro, alle offerte che faremo, alla scrittura dei contratti, alle decisioni di quando e come lavorare da agenti immobiliari. Se immaginiamo tutto ciò di cui gli algoritmi saranno presto responsabili, non è troppo azzardato dire che il vostro prossimo mediatore potrebbe essere un algoritmo immobiliare. (altro…)